Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Buon giorno, buona gente!

Ho visto che tanti di voi si salutano con queste parole (anche nella versione "brava gente").

Lo faccio anch'io, ma vorrei ricordare la curiosa genesi di quest'espressione, che si deve, secondo la tradizione, a San Francesco d'Assisi.

Nell'ottobre del 1208 egli si recò, con un primo gruppetto di frati, nella valle reatina ed entrando nel borgo di Poggio Bustone, conosciuto oggi più per essere stato il paese natale di Lucio Battisti, salutò calorosamente gli abitanti con quell'espressione, e così, superando l'istintiva indifferenza o diffidenza, stabilì con loro un clima di amicizia e di fiducia.

Il mio "buongiorno, buona gente!" esprime anche il mio grazie per l'accoglienza che avete voluto riservarmi e per le sincere attestazioni di stima, di fiducia e di amicizia che mi sono arrivate da molti di voi.

Oggi sono in partenza per Bucarest, dove si terrà un nuovo incontro del "Cortile del gentili", dedicato questa volta a "Umanesimo e spiritualità", in cui, dialogherò con amici non credenti, partendo dalle riflessioni di Cioran e Ionesco, due figure che, pur lontane da una esperienza di fede, si sono interrogate profondamente sulla dimensione della trascendenza.

Condividerò volentieri queste riflessioni, proponendole attraverso il blog nei prossimi giorni.

  • Ninì Russo |

    Un gentile, accoglie con gioia, la presenza nel mondo virtuale di una persona cui gli è estranea la supponenza del credente.

  • Nereo |

    Grazie davvero di essere tra i naviganti…

  • Nicola Bruni |

    Grazie per questa nuova iniziativa. Leggo ogni giorno il suo Mattutino su Avvenire, ammirato per la Sua sapienza, e spero che un giorno Lei diventi Papa.

  • Fabio Bartoli |

    Benvenuto nel villaggio virtuale eminenza da un prete che è anche un vecchio “lupo di rete”.
    E complimenti per la voglia di rischiare esperienze nuove.
    don Fabio

  • Andrej |

    Che bello seguirLa anche come blogger – non e’ certo una sorpresa perché si sapeva in fondo che uno come Lei prima o poi in questo oceano ci si sarebbe buttato. Dio La benedica e grazie di cuore.

  Post Precedente
Post Successivo